Con la presente siamo a comunicare la procedura da seguire nella presentazione dei Docfa a seguito di verifiche fatte dall’Agenzia delle Entrate.

Il professionista che deve procedere con un aggiornamento Docfa, dopo che l’Ufficio del Territorio ha riscontrato delle difformità nello stato dei luoghi con quanto dichiarato nella denuncia castale, dovrà presentare il documento nel seguente modo:

1 – se l’ufficio del Territorio ha già modificato il database censuario, il tecnico deve presentare le nuove planimetrie con Docfa di variazione causale 5 “Aggiornamento come da richiesta ufficio”;

2 – se il database censuario non è ancora stato modificato, si deve procedere con la denuncia Docfa utilizzando la causale codificata  relativa  all’effettiva variazione verificata in sede di sopralluogo.

Il Consigliere Geom. Luca Pevere

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *